0522 382828 | info@grupposinapsi.com

TeamSystem Manufacturing

Il futuro del manifatturiero è sempre più smart

Il settore manifatturiero non è mai stato così avanzato, perfezionamenti continui dei gestionali volte a semplificare il lavoro all’interno dell’area.

Grazie alle tecnologie digitali, la fabbrica del futuro sarà intelligente, rapida nell’ammodernarsi, flessibile alle variazioni e alle richieste del mercato. Le imprese manifatturiere aumenteranno la propria competitività ed efficienza sfruttando l’interconnessione e la cooperazione delle loro risorse (asset fisici, persone, informazioni), siano esse integrate alla fabbrica sia distribuite lungo la Value Chain.

Non possiamo parlare di digitale senza nominare le Smart Technologies che vi portano nel futuro: introduciamo definendo la base delle tecnologie di gestione dei dati per un’industria digitale ovvero l’Internet of things and Smart objects, ogni oggetto della vita quotidiana diventa intelligente e connesso, acquisisce una sua identità nel mondo digitale attraverso auto identificazione, localizzazione, diagnosi stato, acquisizione dati, elaborazione, attuazione e comunicazione. Successivamente la digitalizzazione ci trasporta verso il Manufacturing Big Data, strumenti e metodi si specializzano nel trattamento e nell’elaborazione di grandi masse di dati, che possono provenire da sistemi IoT connessi alla parte introduttiva o dallo scambio dati tra sistemi IT.

L’obiettivo è evidenziare le informazioni nascoste nei dati per prendere decisioni rapide ed efficaci.

Ulteriore punto focale riguarda il Cloud Manufacturing, un insieme virtualizzato, condiviso e configurabile di risorse IT che affianca i processi tramite la rete, permettendo un accesso diffuso, agevole e “on demand”. Il cloud può ospitare le risorse fisiche necessarie alle macchine in produzione o applicazioni, dati e processi su piattaforme specifiche. Quarto modulo riguarda il primo elemento delle tecnologie produttive, ovvero l’Advanced Automation, i sistemi automatizzati si sviluppano e arricchiscono: vedono, imparano e si adattano all’ambiente. In pratica possono garantire il controllo qualità e lavorare con e tra gli operatori, interagendo con persone e cose.

Non possiamo dimenticarci, parlando del manifatturiero digitale di ultime due tecniche: l’Advanced Human Machine Interface e l’Additive Manufacturing. La prima tratta nuovi dispositivi wearable e nuove interfacce uomo/macchina a supporto delle attività operative, che permettono di veicolare le informazioni in formato visuale, vocale o gestuale. La seconda identifica la creazione di un oggetto passa attraverso la stampa 3D: una rivoluzione rispetto ai normali processi produttivi. Nuovi ambiti di applicazione e nuovi materiali trattabili, arrivando ad avere finitura e resistenza meccanica sempre migliori.

Uno dei fattori critici di successo per la Smart Manufacturing è la gestione del cambiamento organizzativo. È uno degli assi principali del cambiamento organizzativo la risorsa umana. La centralità dell’uomo sarà necessaria nelle fabbriche del futuro, al fine di aumentare la flessibilità, agilità, e la competitività. 

Funzioni princiali

Vuoi saperne di più?

Cerca

Digita la tua richiesta e trova quello che ti serve!

Seguici su

Linkedin

Resta al passo con tutte le ultime novità.

newsletter
Desideri restare aggioranto?

Lasciaci la tua mail!